circo d'abruzzo circo d'abruzzo circo d'abruzzo circo d'abruzzo circo d'abruzzo circo d'abruzzo circo d'abruzzo circo d'abruzzo
circo d'abruzzo
Clicca per ingrandire la vignetta
o le foto

FILOSOFIA DI BASE

Organizzazione della vita durante questi giorni:

PREMESSA:
Fontecchio è situato a un'ora e trenta da Roma nel parco Sirente-Velino, in provincia dell'Aquila, e circondato di belle ed amabili montagne. La vita nel Circo D'Abruzzo a Fontecchio è attiva fisicamente e mentalmente pure. Camminate, studio teatrale, ginnastica, tuffi, riunioni, costruzioni, cucina collettiva, pianti e risate si alternano velocemente, il tutto è impegnativo e richiede un'ottima disponibilità di spirito e una buona amabilità di cuore... Così che il tempo vissuto assieme sia del tutto particolare. I tacchi a spillo sono sconsigliati, internet pure, graditi le scarpe da ginnastica per le corse, un valoroso costume da bagno per i bagni gelati nei fiumi e nei laghi e un litro di buon umore al giorno (le mele le coglieremo sugli alberi durante bellissime passeggiate). Si chiede ai partecipanti una solida motivazione, un entusiasmo macroscopico nonché una grande capacità di lavare i piatti (e le forchette delle proprie certezze, per non parlare della caffettiera e delle pentole della sera prima).

SPETTACOLI:
Durante alcuni dei seminari proveremo a realizzare degli interventi di strada nella piazza del paese... 

ORARI DI STUDIO:
L'orario di studio è (grosso modo) di di 6 a 9 ore al giorno con la dovuta pausa pranzo si intende...

PER DORMIRE ci sono tre possibilità (e comunque si dorme bene)
- Alloggio: la Protezione Civile mette a disposizione una grandissima (e austera) stanza con delle brande semplici; portare sacco a pelo e una coperta quindi più spazzolino e carta igienica. Docce, cucina, bagni etc... ci sono
- In tenda: chi vuole dormire in tenda può farlo, c'è lo spazio. Ognuno in quel caso porta la propria tenda, ma attenzione le notti sono fredde - anzi molto fredde! D'obbligo due coperte minimum, più sacco a pelo, vestiti molto caldi, cappelletto di lana (pure d'estate? Certo!)
- In stanza: chi vuole affittare un bed and breakfast lo può fare, informatevi su quelli in paese.
- In tenda: ognuno in quel caso porta la propria tenda - attenzione le notti sono fredde - anzi molto fredde! D'obbligo due coperte minimum, più sacco a pelo, vestiti molto caldi, cappelletto di lana (pure d'estate? Certo)

CUCINA:
La spesa sarà fatta insieme e a turni, ci metteremo d'accordo, sicuro. Si formerà un "gruppo cucina" per preparare i pasti. Per il resto tutti danno una mano per allestire tavoli e portare i piatti.
Al Circo d'Abruzzo si preferisce così, per il pranzo: d'obbligo un pranzo leggero e veloce: freddo quindi: insalate, formaggi, frutta... per la sera ci si allarga: pasta, verdure cotte (o insalata) o formaggio o carne a seconda delle disponibilità finanziarie di tutti e le scelte del gruppo cucina.
È richiesto che ognuno porti piatti di plastica forchette, e coltelli da recuperare poi alla fine del soggiorno.

ANIMALI:
I nostri amici cani e gatti NON sono assolutamente ammessi.
Benvenuti pappagalli e pettirossi.

RICHIESTA:
È richiesta una buona condizione fisica e si raccomanda ad ogni partecipante di essere attento alle proprie capacità fisiche senza... oltrepassarle. Il circo non si assume responsabilità in caso di danni.

PASSEGGIATE E BAGNI:
Sono previste belle passeggiate (portare scarpe da montagna e torce poiché ci si sveglierà presto...)
Costumi da bagno, per approfittare del lago dove prenderemo il sole e nelle cui acque azzurre ci tufferemo. Anche un FIUME ci tende le braccia e ci chiama a grande voce: un gruppo valoroso di clown no limits ci si butterà; gli altri applaudiranno preparando poi gli asciugamani; diversi giochi collettivi e divertenti saranno proposti legati appunto a questo amabile e accogliente (ma freddo) fiume.

COSTUMI E VESTITI:
Ognuno porta dei vestiti, giacca, cappello, pantalone e gonne per creare dei costumi diversificati. Naso rosso, strumenti musicali certo.

VESTITI:
Caldi per il giorno e la notte, calzini di lana, etc... (ripetiamo la notte è bella ma fresca). I vestiti per la pioggia sono indispensabili.

SALE PROVE:
Disponiamo di spazi adatti per le lezioni; inoltre, spesso quando il tempo è bello, si fanno lezioni all'aperto, talvolta sui campi, addirittura nella foresta.

TEMPO LIBERO PER FARE SHOPPING: zero.